Like I was on a cloud

“Like I Was On A Cloud.  An Homage To Jeanne Lee”

Ideato ed arrangiato da Diana Torti, il progetto è un omaggio all’arte di Jeanne Lee, cantante jazz afroamericana di rara eleganza. Partendo da un’appassionante ricerca sulla storia della Lee, si è sviluppato un percorso musicale che si ispira, riprende ed elabora il suo mondo artistico. Filo conduttore di questo lavoro è la forte urgenza espressiva che Jeanne Lee trasmetteva nel suo “canto”, un’esigenza non del tutto identificabile con la sola sonorità della voce.

Donna di straordinaria sensibilità ed umanità, la Lee ha vissuto attraverso lo spirito dell’incontro.  Il senso di condivisione con la comunità di cui faceva parte, la brillante curiosità e la sincera apertura al mondo che contraddistinguevano  il suo approccio alla vita, traspaiono nella sua vocalità e nella ricerca artistica che ha perseguito in tutta la sua carriera.

Cantante virtuosa, preziosa interprete per sensibilità ed espressività, ha accolto l’improvvisazione vocale jazzistica classica, e l’ha trasformata sulla scia della ricerca delle avanguardie del free jazz e della musica contemporanea degli anni ’60, dandone nuova vita come libera espressione di sé, al di fuori degli stilemi della tradizione.

I brani proposti, riarrangiati da Diana Torti,  sono tratti dal repertorio cantato dalla Lee e comprendono sia standard che brani originali. Ampio spazio è dato alla parola ed alla sua stretta connessione con i suoni  come punto di partenza per un’ulteriore ricerca espressiva attraverso l’improvvisazione.

Il progetto rappresenta un contenitore di possibilità acustiche e sonore e si apre a diverse possibili formazioni dal duo ad un organico allargato.